Conferenza stampa – Torino, 29 novembre 2017
13 dic 2017

Conferenza stampa – Torino, 29 novembre 2017

13 dic 2017

Torino, 29 novembre 2017

 CONFERENZA STAMPA

 Tre marchi, un territorio, la Storia. E’ quanto racchiude la collaborazione presentata oggi e coordinata da Confagricoltura Piemonte, tra Fantolino, leader nella produzione di uova allevate a terra, la dolciaria Galup, che ha condiviso con Fantolino la creazione del nuovo panettone torinese, e Cocchi, storica casa vinicola a cui si deve la rinascita internazionale del vermouth di alta gamma.

Insieme al presidente regionale di Confagricoltura Enrico Allasia e al direttore di ConfagriTorino Ercole Zuccaro, hanno presentato la collaborazione Gabriella Fantolino, titolare dell’omonima azienda; il direttore commerciale e marketing di Galup Alberto Mossotto; Giulio Bava, contitolare della casa vitivinicola Cocchi.

“I tre marchi sono eccellenze nei rispettivi comparti e fortemente rappresentativi del territorio – ha detto Allasia – Confagricoltura, a cui sono associate le tre aziende, promuove la loro collaborazione nell’ottica di integrazione delle filiere e di valorizzazione delle produzione di qualità”.

Lo scorso anno Fantolino e Galup avevano debuttato per la prima volta insieme con un accordo scaturito nella realizzazione di un panettone tutto torinese in edizione limitata. Il successo è stato tale che l’intera produzione è andata esaurita in poco tempo, spingendo Fantolino a rinnovare l’accordo con Galup. Quest’anno si apre a un’altra maison piemontese di pregio: Cocchi, storica casa produttrice di spumanti e Vermouth. Ed è proprio quest’ultimo prodotto a esaltare il concetto di torinesità che connota al meglio la nuova collaborazione: sarà infatti lo storico Vermouth di Torino, con la ricetta tradizionale Cocchi, l’ideale accompagnamento a questo panettone.

Quella di oggi nella sede di Confagricoltura Piemonte è la prima presentazione dell’abbinamento che sarà promosso a chi vuole degustare, acquistare o regalare non un semplice panettone e un vino speziato, ma un vero e proprio pezzo di storia della prima capitale d’Italia.

“Al di là degli abbinamenti gourmet – ha aggiunto Zuccaro – i tre marchi sono garanzia di genuinità e serietà, accomunate dalla storia che ciascuno di essi può vantare. Lo spirito di quest’iniziativa è in linea con l’impegno di Confagricoltura nella promozione della collaborazione degli accordi tra imprese per rafforzare ulteriormente il Made in Italy, e, in questo caso, il Made in Piemonte. Fantolino, Cocchi e Galup, inoltre, sono realtà quotidianamente impegnate sul mercato nazionale o internazionale a diffondere la cultura del prodotto derivante dalla materia prima agricola coltivata, o allevata, con cura e dedizione”.

Dato il successo ottenuto lo scorso anno con il panettone Fantolino realizzato seguendo la tradizionale ricetta torinese Galup, Gabriella Fantolino è felice di presentare l’edizione Natale 2017. “La torinesità – spiega Gabriella Fantolino – è il nuovo fil rouge dall’ampio respiro internazionale, che dà avvio alla collaborazione tra le tre eccellenze piemontesi per parlare ad un pubblico per il quale la qualità e la garanzia della filiera sono elementi irrinunciabili. Con Cocchi abbiamo effettuato un ulteriore passo avanti nell’ottica di promuovere i prodotti di alta gamma che condividono un forte legame con il territorio.”

Il panettone Fantolino è il primo ad entrare nella selezione di prodotti a marchio “Dispensa Fantolino”, che sarà presentata nel 2018.

Leave a comment
More Posts

Comments are closed.